Angelo Ramaglia
    SocietÓ Editoriale ARPANet
guarda. vivi. ascolta. scopri.

Nome e cognome.
Angelo Ramaglia.

Come ti chiamavano quando eri piccolo?
Non mi chiamavano!

Anno/periodo storico in cui saresti voluto nascere.
Tra il 1000 a.C. e il 2000 d.C... ne risulta che ho soddisfatto a pieno i miei desideri!

Dai un indizio che identifichi la tua cittÓ senza nominarla.
Un paese che sogna di diventare cittÓ, circondato da cittÓ che si credono metropoli.

Quando hai capito che saresti diventato uno scrittore?
Non credo di essere diventato uno scrittore, ma lavorandoci, magari, chissÓ... Un giorno potrei anche rispondere a questa domanda!

Il commento pi¨ bello che hai ricevuto da un lettore.
"Per˛, pensavo peggio!"

Se ti dico libro a che cosa pensi?
A una notte buia e tempestosa...

Descrivi il tuo stile usando solo aggettivi.
Istintivo e perplesso, ironico e irascibile.

Il prossimo libro che scriverai parlerÓ di...?
uno spirito senza tetto che vaga alla ricerca del suo ricco alterego vivente... nel tentativo (inutile o meno, non lo so ancora) di metterlo in guardia contro gli inevitabili rovesci del destino.

Se potessi scegliere un luogo per la lettura pubblica dei tuoi scritti, quale sarebbe?
Un rifugio di montagna durante una bufera di neve, piazza San Marco con l'acqua alta, la toilette di una stazione ferroviaria...