Giovanni Locatelli
    Società Editoriale ARPANet
guarda. vivi. ascolta. scopri.

Nome e cognome.
Giovanni Locatelli.

Come ti chiamavano quando eri piccolo?
Gio oppure Giovannino (declinato in tutte le rime possibili).

Anno/periodo storico in cui saresti voluto nascere.
Primi anni '50, per essere un ventenne durante la rock revolution.

Dai un indizio che identifichi la tua città senza nominarla. Molte città sono mie, perciò tanti indizi: i violini, Romeo e Giulietta, la leonessa, cento chiese, il Rinascimento, una corsa di cavalli, ecc. ecc.

Quando hai capito che saresti diventato uno scrittore?
Quando ho capito che mettere in pratica certe idee è mooolto difficile; descriverle, invece... (lato B: quando ho capito che come chitarrista non avrei raggiunto il successo...)

Il commento più bello che hai ricevuto da un lettore.
"...hai talento, smettila di buttare il tuo tempo con quel cazzo di lavoro..."
Forse non eravamo proprio sobri quella volta, vale lo stesso?

Se ti dico libro a che cosa pensi?
Ad una fetta di pagine...

Descrivi il tuo stile usando solo aggettivi.
Sintetico, ironico, surrealista (magari!).

Il prossimo libro che scriverai parlerà di...?
Un venditore di assicurazioni per anime...

Se potessi scegliere un luogo per la lettura pubblica dei tuoi scritti, quale sarebbe?
Internet!